Home Contatti
Opera Romani Opera Romani - home page
Comuni

Assolvimento degli obblighi di pubblicazione delle informazioni previste dall’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi dell'art. 1, comma 32 della legge n. 190 del 06.11.2012 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione): ai sensi dell'art. 4 bis della Legge Provinciale n. 10 del 31/05/2012, gli adempimenti di cui sopra sono assolti dalla Provincia Autonoma di Trento, mediante “l'Osservatorio Provinciale dei Lavori Pubblici e delle Concessioni”.

Le tabelle si trovano nel portale trasparenza sul sito dell'Osservatorio
al seguente indirizzo: https://www.sicopat.provincia.tn.it/portal/server.pt/community/home/972/ricerca_lavori_aggiudicati_public/213100

<var>Nel campo di ricerca “Stazione appaltante” inserire la voce: "Opera Romani".</var>

Adempimenti Legge 6 novembre 2012 n. 190 in materia di anticorruzione

Responsabile della prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 1 della Legge 6 novembre 2012, n. 190 è il direttore dott. Livio Dal Bosco (nominato con atto nr. 10 del 9 luglio 2015).

Delibera nr. 10 del 9/07/2015 - Nomina Responsabile prevenzione corruzione

n_10_del_09_07_2015_nomina_anticorruzione.pdf

Recepire segnalazioni ed eventualmente tutelare il segnalante (Whistleblower)

SEGNALAZIONE DI FATTI CORRUTTIVI ED ILLEGALITA' IN GENERE

Compito principale del Responsabile Prevenzione della Corruzione è scuotere e sensibilizzare le coscienze di tutti i soggetti portatori di interesse (Stakeholder) che hanno relazioni con l'APSP Opera Romani in qualità di dipendenti, di utenti, di cittadini, di associazioni di categoria di utenti e di servizi aziendali, per sostenerlo nella lotta contro l'illegalità. Tutti i soggetti sopra elencati possono intervenire al fine di far conoscere eventuali anomalie e irregolarità, violazioni in materia di corruzione, frodi e abusi, atti a ledere i diritti individuali e della collettività. Il RPC darà voce in chiave propositiva alle segnalazioni al fine di migliorare ed implementare la strategia di prevenzione della corruzione.

IMPORTANTE

La segnalazione perverrà al Responsabile Prevenzione della Corruzione per segnalare malpratiche amministrative, violazioni disciplinari, fatti corruttivi o reati in genere. Non possono essere prese in considerazioni segnalazioni orali.

Regolamento segnalazione malpratiche amministrative, violazioni disciplinari, fatti corruttivi o reati in genere :: Whistleblower ::

Regolamento_whistleblower.pdf


Pubblicazione tabelle riassuntive art. 1 comma 32 L. 190/2012 e art. 4 bis LP 31/05/2012 n. 10

Ai sensi dell'art. 1, comma 32 della legge n. 190/2012 e dell'art. 4 bis della Legge Provinciale n. 10/2012 si precisa che, gli adempimenti di cui sopra, sono assolti dalla Provincia Autonoma di Trento, mediante "l'Osservatorio Provinciale dei Lavori Pubblici e delle Concessioni".

Di seguito si riportano i relativi link:

 

 

 
Opera Roamni Nomi