Home Contatti
Opera Romani Opera Romani - home page
Comuni

Come operiamo

Il contesto territoriale è la Provincia Autonoma di Trento mentre il contesto settoriale è quello dei servizi sociali a favore degli anziani e delle persone non autosufficienti o con gravi disabilità il cui quadro legislativo di riferimento è la L.P. 28 maggio 1998, n. 6 e la L.R. 21 settembre 2005, nr. 7.
L’Opera Romani di Nomi, è un Azienda Pubblica di Servizi che ospita 174 anziani non autosufficienti in Residenza Sanitaria Assistenziale e 15 al Centro Diurno. Gli Ospiti anziani sono assistiti da circa 200 dipendenti.

I pasti consegnati agli anziani al domicilio sono circa 50 al giorno.

I concetti chiave della gestione della Residenza Sanitaria Assistenziale sono:

  • residenza
  • cura, riabilitazione e possibile dimissione,
  • promozione dell’autonomia residua,
  • integrazione socio- assistenziale e sanitaria
  • lavoro per progetti.

Il modello organizzativo è per nuclei assistenziali e prevede un equipe interdisciplinare socio-sanitaria così composta:

  • Medico
  • Infermieri Professionali
  • Fisioterapisti
  • Animatore
  • Coordinatore di Struttura Assistenziale
  • Operatori Socio Sanitari (OSS)

Il modello organizzativo per nuclei prevede l’articolazione del servizio in gruppi stabili di anziani, ciascuno dotato di un proprio “organico” di operatori. Scopo del nucleo è di personalizzare l’azione di assistenza secondo gli stili di vita consolidati dei singoli ospiti, per massimizzare il grado di benessere della loro permanenza all’interno del servizio.

A tal fine è stata attivata la figura dell’OSS tutor, che, pur coinvolta nella gestione di tutti gli anziani del nucleo, ha la responsabilità di garantire la continuità di assistenza agli ospiti assegnati, la realizzazione dei piani di assistenza personalizzati e la gestione sistematica dei rapporti con i familiari.

E’ con l’affermazione di tali principi e modelli di assistenza che l’anziano assume una posizione centrale di riferimento delle scelte operative e strategiche del servizio. La gestione degli ospiti per piccoli gruppi e per progetti personalizzati rappresenta una soluzione di qualità di vita per gli ospiti e di qualità di lavoro per gli operatori, coinvolti sistematicamente nell’analisi della “domanda” e nella programmazione degli interventi. Posizione centrale nei processi di assistenza deve assumere anche la famiglia dell’anziano, che rappresenta l’elemento fondamentale dell’identità e della motivazione alla vita degli Ospiti.

L’assistenza agli anziani Ospiti è assicurata partendo dalle esigenze degli Ospiti, rilevate nel questionario di ammissione e codificata nel Piano individuale di Assistenza (PAI), periodicamente aggiornato.
Il PAI tiene conto delle caratteristiche di ogni soggetto secondo la dimensione della salute, delle caratteristiche psicologiche, delle capacità residue, del contesto familiare e sociale e formula obiettivi di mantenimento e di miglioramento.

Il modello con gli opportuni adeguamenti è applicato anche al Centro Diurno.

Questo è il modo per dare all’anziano, anche grave dal punto di vista sanitario, la possibilità di vivere al meglio. L’impegnativo progetto assistenziale sull’Ospite è seguito dalla Direzione e dal Consiglio di Amministrazione dell’Opera Romani e precisamente dalle seguenti persone:

  • Parolari Francesca- Presidente
  • D'Alessandro Angela- Vice Presidente
  • Delaiti Giuseppe- Consigliere
  • Prezzi Danilo- Consigliere
  • Setti Don Enrico- Consigliere
  • Livio Dal Bosco - Direttore
 
Opera Roamni Nomi